I vantaggi che abbiamo ottenuto dal marketing tradizionale rispetto al marketing digitale che oggi conosciamo tutti, sono molteplici.Per quale motivo il mercato del digitale ha avuto così tanto successo da dover cambiare il modo di operare rispetto al passato?

Scopriamolo insieme

Partiamo da un presupposto; il marketing tradizionale NON è una cosa tramontata, così come il marketing digitale ha i suoi difetti e non è perfetto sotto ogni sua forma, come in molti fanno intendere, ha senza dubbio dei vantaggi rispetto al passato nel modo di operare.
Come ogni cosa, anche il mondo del marketing ha un tempo e si evolve, cercando di migliorare quel che è stato fatto in passato, per agevolare e ridurre i tempi. 

Il marketing tradizionale

Nato negli anni 60′, con l’obiettivo di soddisfare i bisogni di un segmento di mercato, per far raggiungere un unico e preciso scopo: quello di vendere.

Con il passare degli anni sono cambiati i modi di operare, soprattutto a livello tecnologico e di conseguenza abbiamo anche dovuto cambiare il modo di fare marketing che, nonostante tutto, ancora oggi funziona alla grande e se sfruttato nel modo giusto, risulta migliore del digitale per diversi aspetti. 

Prendiamo come esempio la televisione, che è ancora lo strumento che viene guardato maggiormente; secondo dati Istat  il 92,2% delle persone la guarda e l’86,7% di queste lo fa con frequenza giornaliera. Metterci una pubblicità che funziona, risulterà sicuramente ottimo per la vostra campagna. Anche attraverso le radio, si riesce a raggiungere un ottimo pubblico, scegliendo attentamente la fascia oraria. E non dimentichiamoci anche della tanto amata carta stampata, con flyer e manifesti sparsi in punti strategici della città, si riesce a ottenere un discreto risultato.

Ora mi chiederai, allora perché nel titolo citi che il marketing digitale è più vantaggioso di quello tradizionale, se finora sembra l’esatto contrario: quali sono questi vantaggi?

Marketing digitale

Partiamo subito a questo importante grafico: 

utenti digital nel mondo

Più della metà della popolazione mondiale possiede e fa uso di internet, per non parlare degli utenti attivi sui social media da mobile.
Da questi pochi dati si capisce subito del perché il marketing digitale ha dei vantaggi non da poco, rispetto a quello tradizionale, ma non è tutto.


Come ho detto prima, ogni cosa cambia nel tempo, si evolve, e così è stato anche per il modo di fare marketing, riducendo notevolmente i costi e i tempi di realizzazione. 

Pensiamo a come viene sviluppata una campagna cartacea:
Viene ideato il progetto – Viene chiesto ad un professionista di realizzare la grafica – Viene stampata e distribuita. 

Avrete notato sicuramente che i passaggi da eseguire sono molti, ci sono troppi costi per la realizzazione e non sia ha nemmeno la possibilità di valutare come stia andando l’investimento , non si hanno dei dati alla mano per capire il proprio target .
Una campagna in TV è sicuramente più visibile, ma i costi da affrontare sono proibitivi per molti, e inoltre non hai la possibilità di controllare minuziosamente il target di riferimento.

Nel web marketing abbiamo molti strumenti a disposizione, possiamo controllare accuratamente il target, abbiamo a disposizione vari strumenti per ottenere il maggior risultato possibile e soprattutto il costo è minore, dando la possibilità di fare pubblicità anche alle piccole imprese, attraverso il web.

Quali sono i vantaggi del digitale?

Come ho detto prima, ora abbiamo la possibilità di controllare il target, ovvero: l’età, la provenienza, il sesso, da quale dispositivo il nostro utente si connette, tramite ottimi strumenti di analisi, tra cui Google Analytics.

Monitoraggio delle campagne

Abbiamo la possibilità di essere visibili dove vogliamo noi, e creare campagne ad hoc, scegliendo anche il luogo specifico dove avviare la nostra campagna.

Avere un’ampia scelta e decidere su quale canale pubblicizzarci; ne cito alcuni: Facebook, Instagram, Linkedin, Youtube, Google Adwords. ATTENZIONE, non è mai consigliabile essere presenti ovunque e creare campagne tutte uguali fra loro. Ognuno di questi strumenti va preso in modo diverso, e i costi per la pubblicazione di una campagna social, rispetto ad una campagna Adwords sono ben diversi, ma di questo ne parleremo in un capitolo a parte.

Il costo

A differenza della carta stampata, hai la possibilità di sponsorizzare ad un prezzo veramente vantaggioso, anche se sei una piccola impresa. 

Il tutto è diventato più veloce ed immediato, abbattendo i costi della carta stampata e le attese per la pubblicazione,e se nella nostra campagna abbiamo fatto un errore, si può sempre correggere e modificarla in corso. 

Progresso tecnologico

Viviamo in un mondo dove il progresso tecnologico avanza sempre più rapidamente, dove occorre aggiornarsi sempre sulle ultime novità per non rimanere indietro rispetto agli altri. L’uso di internet, come abbiamo visto nel precedente grafico, è utilizzato da 4 miliardi di persone nel mondo, e in Italia da 45 milioni di persone su 60 milioni. Questa statistica ogni anno aumenta sempre di più.

Questo è il motivo principale per cui il web marketing è più vantaggioso rispetto a quello tradizionale. Sono sempre più le persone che preferiscono leggere una notizia sul web, piuttosto che comprare un giornale , sono più le persone che guardano più volentieri una pubblicità su Youtube, piuttosto che un cartellone quando sei di passaggio con la macchina. 

Come ho detto all’inizio dell’articolo, tutto ha un tempo e tutto si evolve, come è giusto che sia, l’importante è essere sempre al passo con gli aggiornamenti.

C’è una cosa che accomuna però il marketing tradizionale con il web marketing, ovvero che in entrambi i casi,occorre sempre una cosa alquanto fondamentale: avere sempre una buona strategia prima di procedere.

Questo è per farvi capire che non è mai giusto mettere da parte i vecchi strumenti e le vecchie tecniche, ma di utilizzarle al meglio, per far si che la nostra campagna pubblicitaria funzioni al meglio.È questo il nostro obiettivo dopo tutto, no?

Ricapitolando i punti a favore e quelli a sfavore:

Marketing tradizionale: 

Punti a favore: 

Possibilità di raggiungere un gran pubblico

Tv, radio, giornali, eventi, sponsorizzazioni, sono cose che ancora funzionano alla grande

Punti a sfavore:

Non è possibile valutare l’andamento del proprio investimento

Non è adatto per tutte le imprese visto i costi molto alti

Marketing digitale 

Punti a favore: 

Insight sempre sotto controllo

Controllo del target sotto ogni punto di vista

Possibilità di modificare la proprio campagna in ogni momento
Adatto anche a piccole imprese con basso budget

Punti a sfavore:

Talvolta il ritorno all’investimento non è immediato, ma bisogna attendere un po di tempo per vedere i primi risultati.


Seguici anche su Facebook e Instagram e aiuta a far crescere la pagina, commentando o lasciando un like.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *